Home > Blog > Consiglio regionale dell’Umbria: online il nuovo sito

Consiglio regionale dell’Umbria: online il nuovo sito

Design partecipativo con test lungo tutto il ciclo del progetto, architettura dell’informazione modellata sui processi, adozione di tecnologie opensource: sono fra i tratti più caratterizzanti del nuovo sito del Consiglio regionale dell’Umbria.

Nota: dopo il 2012, il sito ha subito un drastico redesign (peggiorativo, a mio avviso). Quanto segue si riferisce al sito online fino al 2012.

Cosa

Questi gli aspetti salienti del progetto, già presentato da Andrea Giottoli al recente Summit italiano di architettura dell’informazione di Forlì:

  • impiego delle metodologie standard dello user centered design e del design partecipativo, con test lungo tutto il ciclo della progettazione e coinvolgimento continuo degli stakeholder
  • modellamento dell’architettura dell’informazione sui processi interni del Consiglio regionale
  • progettazione e sviluppo perlopiù interni alla struttura, con forte abbattimento dei costi
  • adozione della piattaforma opensource Drupal come CMS
  • personalizzazione di Drupal per garantire l’accessibilità sia del front-end sia del back-end (le porzioni di codice modificate saranno rilasciate in regime opensource e messe a disposizione della comunità).

Come

Pochi e chiari cancelli (tre in tutto) forniscono l’accesso ai contenuti del nuovo sito:

  • Leggi e atti consiliari
  • Informazione e partecipazione
  • Il Consiglio

Ognuna di queste rappresenta un percorso concettuale che aiuta l’utente ad orientarsi verso ciò che sta cercando, anche se non conosce il luogo esatto in cui trovarlo. Da ognuna delle aree ci si può muovere “in verticale”, per approfondire quanto si è trovato, o “in orizzontale”, provando ad avvicinarsi alle informazioni attraverso collegamenti trasversali (Comunicato stampa).

Per approfondire