Home > Blog > Gov.uk: un esempio per la pubblica amministrazione

Gov.uk: un esempio per la pubblica amministrazione

Fornire un unico punto d’accesso a tutti i servizi della pubblica amministrazione britannica: questo l’obiettivo del nuovo sito Gov.uk, un esempio da seguire in molti sensi.

Il sito GOV.UK (ancora in beta) fornirà da ottobre un punto di accesso unificato ai servizi ora distribuiti su più siti — fra cui lo stesso Directgov, più volte citato come modello di architettura dell’informazione e interfaccia.

L’aspetto più rilevante e appariscente di GOV.UK è l’integrazione fra searching e browsing: si può iniziare una ricerca digitando parole chiave nel search box posto in bella vista in alto nella pagina e proseguire attraverso il browsing e viceversa.

Con questo progetto, accompagnato da studi e test con utenti, la pubblica amministrazione britannica si dimostra ancora una volta una delle punte più avanzate nel panorama internazionale, fornendo un modello da seguire per tutti.

Architettura dell’informazione e processi

Attenzione al cittadino, idea del sito come servizio e non come “giocattolo” del politico di turno, monitoraggio e aggiornamento continuo tramite test con utenti e design partecipativo: ecco gli aspetti più salienti dell’approccio britannico. A questi si aggiunge ora una politica di razionalizzazione dei vari canali, così da unificare servizi e informazioni sparpagliate fino ad oggi su più piattaforme. A questo scopo, il Cabinet Office del governo ha costituito un team apposito, trasversale ai vari dipartimenti, così da assicurare una regia unica a tutti i servizi online del paese: il Government Digital Service. A dimostrazione che processi interni e architetture informative vanno insieme.

The Government Digital Service is a new team within Cabinet Office tasked with transforming government digital services.

Established in response to Martha Lane Fox’s report, ‘Directgov 2010 and beyond: revolution not evolution‘ (download the PDF, 2.7MB), our core purpose is to ensure the Government offers world-class digital products that meet people’s needs.

[…] The first implication is that government itself needs to become digital in thinking in order to deliver services which are suitable for users. […] We aim to make the products and services built by GDS not just best in class, but stand shoulder to shoulder with the sort of digital experience that users come to expect from daily interaction with the giants of the web (Government Digital Service).

Link per approfondire