Home > Blog > La mappa della metropolitana di Londra: una lezione di information design

La mappa della metropolitana di Londra: una lezione di information design

La mappa della metropolitana di Londra di Harry Beck costituisce un caso emblematico di information design. Un documentario della BBC ripercorre le tappe della sua genesi.

La mappa di Harry Beck è una lezione magistrale di design inteso come “costruzione della realtà” (non rappresentazione) capace di trasformarne la percezione.

La versione di Beck rinuncia alla precisione della scala (cioè a una fedele rappresentazione delle distanze e delle forme geografiche reali) in favore di una maggiore chiarezza e leggibilità. Le distanze relative sono volutamente alterate, i tratti raddrizzati e schematizzati. Quella di Beck, infatti, non è una mappa in senso stretto quanto piuttosto un diagramma.

Harry Beck, mappa della metropolitana di Londra

Beck non era un grafico, ma un ingegnere-disegnatore, e per la sua mappa si ispirò alle rappresentazioni dei circuiti elettrici, così come all’arte cubista e astratta (Mondrian).

La mappa diventa in tal modo la rappresentazione della stessa Londra, in quanto la gente percepisce e vive la città attraverso la metropolitana. In sintesi, l’opera di Beck ha fatto scuola e da modello per molte altre riguardo

  • l’uso del colore come codice identificativo
  • il ricorso allo stile del diagramma
  • l’impiego di linee rette per lo più a 90 e 45 gradi.

Per approfondire