Home > Blog > Omnichannel design. Progettare esperienze e servizi distribuiti su più canali – Workshop

Omnichannel design. Progettare esperienze e servizi distribuiti su più canali – Workshop

Il laboratorio fornisce linee guida e strumenti per progettare architetture informative trasversali ai diversi canali e touchpoint aziendali, così da assicurare coerenza e flessibilità, un’unica fonte d’autorità informativa, notevole risparmio di tempi e costi di gestione.

In breve

Aziende e organizzazioni si trovano oggi a gestire una pluralità complessa di canali e touchpoint attraverso cui interagiscono con clienti e partner (siti web, social, app, punti vendita…). Poiché ognuno di questi nodi fa capo in genere a un reparto diverso dell’organizzazione, il rischio di ridondanza o, peggio, d’incoerenza è molto alto.

Gli studi recenti mostrano che circa il 90% degli utenti usa più dispositivi e canali per raggiungere un obiettivo (acquisto di un bene o servizio, completamento di una transazione ecc.). Questi stessi studi rivelano inoltre che l’incoerenza fra questi canali è uno dei fattori principali che spingono il cliente all’abbandono.

L’architettura dell’informazione, integrata da alcuni metodi del service design, funge in questo senso da collante: è in grado cioè di assicurare un’esperienza fluida e coerente nel passaggio da un nodo all’altro del percorso – ed evitare che ogni canale aziendale si comporti come un silo a sé stante. A vantaggio sia dei clienti sia dell’azienda.

Take away

Lavoreremo su un’esperienza omnicanale reale con l’obiettivo di trasformare una somma di “pezzi” incoerenti in un ecosistema integrato, all’interno del quale le persone possano muoversi in modo fluido.

Il seminario fornirà linee guida e strumenti per progettare una sola architettura informativa da declinare sui diversi canali – anziché far proliferare strutture differenti per ogni canale. In questo modo è possibile assicurare ai clienti un’esperienza fluida e coerente e contemporaneamente permettere all’azienda di risparmiare tempi e risorse.

Argomenti in dettaglio.